Basilicata da scoprire

1° giorno. Melfi
Arrivo a Bari aeroporto e trasferimento a Melfi per visitare il castello normanno svevo svetta sulla collina elegante e possente. All’interno, il Museo Archeologico conserva, fra i numerosi reperti, il Sarcofago di Rapolla, mausoleo in marmo risalente al II sec d.c.. Possibilità di visitare la Cripta di Santa Margherita all’interno della quale, fra gli affreschi del XIII, si ammira La danza dei morti, raffigurante secondo alcuni Federico II e la morte.
Trasferimento a Venosa per cena e pernotto.
Sistemazione in hotel, cena e pernotto.

Museo di Melfi € 2,5 (over 65 free)
Cripta di Santa Margherita € 8

2° giorno. Venosa, Monticchio e Lagopesole
Colazione e visita di Venosa: la Trinità, Panteon dei conti normanni, ed il Parco Archeologico conserva ancora ben visibili le terme e le domus, segno del prestigio di una colonia romana che era arrivata a contare 20.000 coloni. Adiacente, si erge la mastodontica Incompiuta, basilica mai terminata e costruita con materiale di risulta della colonia romana.
Pausa pranzo in libertà. Trasferimento ai Laghi di Monticchio per visitare l’abbazia di San Michele. Sulla strada per Potenza, sosta a Castel Lagopesole per visitare la residenza di caccia di Federico II (chiusura estiva ore 19.00)
Pernottamento a Potenza

Parco Archeologico di Venosa € 2,5 (over 65 free)
Lagopesole € 3 per il Castello; € 6 per la visita virtuale “Federico racconta”

3° giorno: Le Dolomiti Lucane
Ore 8.30 partenza per Pietrapertosa e visita alle Piccole Dolomiti Lucane. Un’escursione facile alla scoperta del patrimonio geologico e floristico della zona.
Dal fortilizio saraceno di Pietrapertosa, quasi interamente scavato nella roccia, che offre una panoramicissima veduta della valle del Basento, si visita il centro storico con le numerose gradinate e la preziosa Chiesa Madre. Possibilità (tempi tecnici permettendo) di raggiungere a piedi Castelmezzano. Pranzo libero.
Ore 15.30: partenza per Aliano, il paese del confino di Levi, autore de “Cristo si è fermato a Eboli”, libro denuncia della situazione sociale di quest’area del sud Italia.
Ore 17.00 visita al paese: la Casa del Confino, il Museo della Civiltà contadina e la Pinacoteca
Trasferimento a Bernalda per cena e pernottamento.

Aliano: Casa di Carlo Levi, Pinacoteca e Museo della Civiltà contadina € 5

4° giorno: La Magna Grecia
Il nostro nuovo albergo è nel cuore della Magna Grecia, approdo scelto nel VII sec. a.c. da coloni greci alla ricerca di nuovi sbocchi commerciali. Visiteremo il Parco archeologico di Metaponto e le Tavole Palatine, tempio dedicato ad Atena che delimitava i confini ad est della polis. Nella stessa mattinata a Policoro visiteremo il Museo della Siritide, scrigno di importantissimi reperti delle antiche Heracleia e Siris.
Pomeriggio visita di Tursi e della rabatana, centro storico di impronta araba. Dall’alto intravediamo la valle dei Calanchi. Prima di rientrare, una puntata ad Anglona per visitare la bellissima chiesa dedicata al culto di Maria. Ancora ben visibili gli affreschi medievali ispirati al vecchio testamento che arricchiscono la navata centrale.
Rientro in hotel per cena e pernotto.

Museo della Siritide di Policoro € 2,5 (over 65 free)

5° giorno: Parco del Pollino
Passeggiata a Bosco Magnano e Piano Ruggio
Colazione e partenza dall'albergo per Bosco Magnano.
Breve passeggiata in una delle foreste più grandi della Basilicata, ricca di specie vegetali e animali. Il Bosco viene attraversato dal Fiume Peschiera, dalle acque pulitissime.
Pranzo lbero: si consiglia pranzo a sacco.
Nel pomeriggio, visita a Piano Ruggio a quota 1550, nel vero cuore del Parco Nazionale del Pollino, coperto da variopinte fioriture circondate da immense foreste di Faggio. Qui si potranno ammirare esemplari del rarissimo Pino Loricato.
Rientro in hotel per cena e pernotto.

6° giorno: Craco, Matera: i Sassi
Colazione e partenza per Matera. Lungo il percorso di avvicinamento, sosta a Craco, paese fantasma abbandonato per i fenomeni franosi che hanno interessato il terreno argilloso sul quale il paese è costruito.
Arrivo a Matera in tarda mattinata e inizio della visita guidata alla città. I rioni Sassi si estendono sulle pareti di una Gravina fra le più grandi dell’Alta Murgia, risultato dei movimenti della tettonica a placche e dell’erosione del mare. Grotte, crepacci, doline, …rendono lo scenario unico.
Pausa pranzo libera e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio si prosegue alla scoperta della città dei Sassi, patrimonio mondiale dell’Umanità dal 1993.
Sistemazione in hotel, cena e pernotto.

Chiesa Rupestre Matera € 3,00 (over 70 e gruppi 25 pers. € 2)
Casa Grotta Matera € 2,00
Paolmbaro Lungo € 3,00
Casa Noha € 5
Matera Sum € 5

7° giorno: Matera: Parco delle chiese rupestri e i benedettini a Montescaglioso, puntata a Miglionico
Colazione e partenza di buon mattino per il Parco delle Chiese Rupestri della Murgia Materana. Vicino alla città, il parco si estende su una superficie di 8.000 ettari e racchiude all’interno, oltre ad uno sterminato patrimonio culturale, innumerevoli specie di piante, molte delle quali endemiche.
Tracce del Paleolico nelle grotte carsiche. Tracce del Neolitico sui pianori vicino al burrone.
Trasferimento in tarda mattinata a Montescaglioso. Pausa pranzo libera e visita dell’Abbazia Benedettina di San Michele Arcangelo. Nei secoli, l’abbazia diventò non solo una vera e propria azienda, ma anche centro dispensatore di cultura. Di notevole pregio gli affreschi della biblioteca, dove si gli amanuensi copiavano e studiavano i classici greci e l’alchimia.

Rientro in città per cena e pernotto.

8° giorno: tempo libero per eventuali acquisti o per le ultime visite. Partenza per l'aeroporto, fine dei servizi

Prenota adesso





Durata

8 giorni e 7 notti

Livello

Facile

Periodo

Tutto l’anno

Servizi

Trasferimenti privati per tutto il tour da e per l’aeroporto di Bari;
1 notte in hotel 3*a Venosa, 1 notte in hotel 3* a Potenza, 3 notti in hotel 3* a Bernalda, 2 notti in hotel 3*Sup a Matera;
Trattamento di mezza pensione (colazioni e cene), ¼ vino e ½ minerale ai pasti;
Escursioni guidate come da programma;
1 gratuità ogni 25 paganti.